Samb-Ternana: i precedenti in casa rossoblu PDF
News - Prima Squadra
Giovedì 21 Febbraio 2019 10:58
Questo articolo è stato letto: 624 volte

51797990 1806873846083784 7583889205000929280 o

Dei 18 precedenti solo due giocati al Riviera

Diciotto gli incontri ufficiali disputati in casa contro la Ternana, quindici in campionato (5 in serie B, 10 nel Terzo Livello), uno nella finale di Andata della Coppa Italia Centrale (3 luglio 1938, 1-0 per la Samb, gol di "littorina"-Lazzari su rigore alla mezzora della ripresa) e due in Coppa Italia, oltre alle due ripetizioni delle finali della Coppa Italia Centrale disputate in campo neutro, la prima il 17 luglio 1938 a Foligno 2-2 dopo i tempi supplementari (Reti: 23pt CAPECCI, 38pt Celi, 43pt Bocci, 8st LAZZARI), la seconda il 24 luglio ad Ancona 1-2 (Reti: 9pt PEROTTI, 22st e 35st Celi) che sancisce definitivamente la conquista del trofeo da parte degli umbri.

Teatro delle prime dodici sfide di campionato è il campo "Littorio" poi "Fratelli Ballarin"; una gara è stata giocata sul campo neutro di Francavilla al Mare mentre le ultime due al "Riviera delle Palme" in cui la Samb non ha mai battuto le "fere" rossoverdi.

Il primissimo incontro si gioca il 15 gennaio 1933 nel girone G di 1a Divisione, terzo livello, e vede la vittoria dei rossoblù 2-1.

In casa Samb le prime sei gare in campionato terminano con altrettante vittorie rossoblù, tre prima e tre dopo il secondo conflitto mondiale, sempre in serie C.

Tra queste, la vittoria più larga, il 5-0 del 26 febbraio 1950, è determinata dalla tripletta nella ripresa di Gigi Traini detto "cuccì" o "il Piola delle Marche".

Dalla stagione 1975/76 inizia il ciclo dei cinque scontri (consecutivi) giocati in serie B; la Samb non subisce nemmeno un gol: due 0-0 (8 febbraio 1976 e 27 maggio 1979) e tre vittorie.

Il 13 marzo 1977, 2-0 dei rossoblu del duo in panca Nicola Tribuiani & Gigi Traini contro i rossoverdi di Cesare Maldini. La Samb (senza "bomber" Chimenti) stronca gli avversari con due gol all'inizio dei rispettivi tempi. E' Vanello a sbloccare il risultato dopo pochi minuti di gioco. Ad inizio ripresa il fiuto di Maurizio Simonato è di nuovo vincente quando il rossoblù approfitta del corto retropassaggio di Musiello al proprio portiere: il "faina" s'inserisce tra i due, ruba palla e con un tocco morbido deposita in rete, meraviglioso!

La vittoria di misura 1-0 della "SamBergamasco" il 27 novembre seguente: a farne le spese la Ternana di Rino Marchesi. I rossoblù sono trascinati da Carlo Odorizzi e Francesco Chimenti che a metà del primo tempo realizza il gol del successo.

Il 2-0 della "SamBergamasco" il 18 novembre 1979, decima giornata e prima vittoria in campionato. Con l'arrivo del tecnico triestino i rossoblù ritrovano il sorriso sul terreno pesante del "Ballarin" grazie alle reti del giovane Marco Romiti al sesto del primo tempo e al raddoppio dagli undici metri di "bomber" Chimenti.

Quella stagione sarà retrocessione per entrambe.

Lo scontro in C1 del 5 aprile 1981 è quello più esaltante e sconsigliato ai deboli di cuore. La Samb di Nedo Sonetti per ben due volte subisce lo svantaggio poi "in volata" assesta la rimonta definitiva, 3-2. E' Redomi a segnare per le "fere" dopo otto minuti. Passano due minuti quando il diagonale di Ruggero Corvasce, su assist di Maurizio Cavazzini, ristabilisce la parità. Ad inizio ripresa rossoverdi di nuovo in vantaggio con Montanari ma Fabiano Speggiorin prepara la doppietta della rimonta: al 10° insacca d'esterno destro un calcio di punizione da posizione impossibile poi a dieci minuti dal termine trasforma il "penalty" assegnato per un fallo in area su "Juary" Walter Santo Perrotta. Pochi istanti dopo ancora Redomi con un tiraccio colpisce l'incrocio dei pali ma la festa è dei rossoblù di Sonetti che agganciano in testa alla classifica Cavese e Campobasso.

E' l'ultima vittoria in campionato sulla Ternana e l'ultima sfida giocata al "Ballarin".

Il 24 settembre 1989 si gioca sul neutro di Francavilla al Mare e la Samb subisce la prima sconfitta in casa 0-2 con le reti di Forte nel primo tempo e di Vittorio Cozzella nella ripresa.

Il 10 novembre 1991 i rossoblù di Giorgio Rumignani non vanno oltre l'1-1 fissato dall'autorete di Gazzani dopo dieci minuti e il pareggio al 90° di Caramelli per gli umbri allenati dall'ex Roberto Clagluna.

L'ultimo precedente è datato lunedì 13 novembre 2006, notturna diretta su RaiSport Satellite; il calcio di punizione di Cherubini a dieci minuti dal 90° condanna alla sconfitta la Samb di Guido Ugolotti.

Luigi Tommolini

curva copy

Commenta l'articolo

PER INVIARE UN COMMENTO, REGISTRATI ORA OPPURE LOGGATI AL SITO CON USERNAME E PASSWORD

 

 
 
   
  ANTICA PASTA GLOBO
 
© S.S. Sambenedettese Srl p.iva 02177180441 - viale dello Sport, 62 San Benedetto del Tronto. Tel: +39 0735.782429 / fax: +39 0735.786285
info[@]sambenedettesecalcio.it